Cronaca

Ferito a colpi di pistola, la squadra mobile indaga per trovare il responsabile

Un 29enne di Cavallino si è presentato al pronto soccorso. Ha raccontato di essere stato avvicinato da un uomo, mentre era nella sua auto

LECCE - La squadra mobile è al lavoro per risalire all'autore del ferimento di un 29enne a colpi di pistola. L'episodio è accaduto nella notte tra giovedì e venerdì.

Il giovane si è presentato presso il pronto soccorso del "Vito Fazzi" di Lecce intorno alle 2. Agli agenti di polizia, intervenuti per ricostruire la dinamica, ha riferito di essere stato bersaglio di due colpi di arma da fuoco: mentre era nella sua auto, nei pressi di un bar del centro di Cavallino, in via Umberto I, sarebbe stato avvicinato da un uomo che ha esploso colpi di pistola contro di lui.

Attraversando lo sportello sinistro da una parte all'altra, i colpi lo hanno raggiunto al polpaccio sinistro. Medicato, il 29enne è ora ricoverato con una prognosi di 30 giorni. L'autore sarebbe già stato identificato, ma è al momento irreperibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferito a colpi di pistola, la squadra mobile indaga per trovare il responsabile

LeccePrima è in caricamento