Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Fermati durante un controllo, spuntano nove panetti di hashish in auto

Due marocchini arrestati, uno dei quali residente a Leverano. Sono stati fermati nella zona di Latiano. Forse tornavano da Milano

LATIANO – Due marocchini sono stati fermati dai carabinieri della stazione di Latiano e del Nucleo operativo radiomobile di San Vito dei Normanni. In auto trasportavano quasi un chilogrammo di hashish, diviso in nove panetti.

Uno dei due, Abderrazak Hachouch, 49enne, è residente a Leverano. L’altro, Rachid Mahassin, di 39 anni, abita invece in provincia di Milano. Ed è proprio dalla piazza lombarda che si suppone arrivasse il carico di stupefacenti, intercettato dai carabinieri in provincia di Brindisi e destinato, forse, anche nel Salento, considerando dove abita Hachouch.

Tanto che nell’abitazione di quest’ultimo, nella Città dei Fiori, in collaborazione con i carabinieri della compagnia di Campi Salentina e con il Nucleo cinofilo dei finanzieri brindisini, è stato svolto anche un sopralluogo. I cani antidrogano non hanno però trovato altra sostanza stupefacente, né i miltiarti hanno scovato ulteriori elementi meritevoli d’indagine.

A tradire i due marocchini, entrambi già noti alle forze dell’ordine, è stata l’agitazione durate il fermo per un controllo nell’auto. I carabinieri, proprio in virtù dell’atteggiamento, hanno inteso andare a fondo e, nel corso di una perquisizione a bordo dell’autovettura, nel vano portaoggetti della portiera dell’auto, hanno trovato i nove panetti di hashish. Peso totale, 900 grammi. Entrambi sono stati condotti tradotti presso la casa circondariale di Brindisi. Rispondono di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati durante un controllo, spuntano nove panetti di hashish in auto

LeccePrima è in caricamento