rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Taurisano

Fermato in bici e accusato di aver appiccato un incendio: 42enne nei guai

Intorno alle 4.20, nel territorio di Taurisano, un uomo è stato sorpreso dai carabinieri. Aveva con sé un accendino. Intanto i vigili del fuoco hanno domato il rogo che si è sviluppato a bordo strada, investendo anche alberi di ulivo

TAURISANO - È stato arrestato in flagranza di reato, poco prima dell’alba, con l’accusa di danneggiamento seguito da incendio, Marco Buccarello, 42 anni, originario di Tricase e residente a Ruffano.

L'uomo è stato fermato in contrada Sajetti dai carabinieri della stazione di Ruffano, intorno alle 4.20 del mattino, mentre percorreva in bicicletta la provinciale 176, poco dopo aver appiccato un incendio alle sterpaglie di un appezzamento di terreno, a bordo strada. Il rogo ha completamente distrutto anche alcuni alberi di ulivo già colpiti dal batterio della xylella.

Nella perquisizione cui è stato sottoposto, è stato trovato un accendino. L’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Tricase, intanto allertati, ha impedito che l’incendio, favorito dal vento, si dirigesse verso l’abitato di Taurisano. Buccarello si trova ora ristretto agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in bici e accusato di aver appiccato un incendio: 42enne nei guai

LeccePrima è in caricamento