Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

In scooter con la droga, patteggia condanna a due anni e otto mesi

Alla fine di luglio, un 35enne leccese venne fermato dagli agenti della squadra nibbio della sezione volanti: fu notato mentre si aggirava con fare circospetto nel rione Salesiani. Aveva due panetti di hashish e 5 grammi di cocaina

LECCE – Sfidando la canicola dell’estate salentina se ne andava in giro con lo scooter, con un borsello a tracolla e dentro hashish e cocaina. Bruno De Cicco, 35enne di Lecce fu bloccato a fine luglio scorso da pattuglie in moto della sezione volanti. L’uomo, assistito dall’avvocato Amilcare Tana, ha patteggiato una condanna a 2 anni e otto mesi.

Gli agenti notarono De Cicco a bordo di uno scooter Honda Sh. Si aggirava fra le vie all’interno del rione Salesiani, guardandosi intorno in modo circospetto. L’atteggiamento sospetto finì per attirare l’attenzione dei poliziotti, che hanno pensato potesse nascondere qualcosa. E, stando il 35enne in sella a un mezzo a due ruote, mai come in questo caso fu utile avere a disposizione a propria volta le moto.

DE CICCO Bruno-3-2-2In questo modo, i poliziotti sono riusciti a stargli dietro agevolmente, per pedinarlo e infine bloccarlo per un controllo, all'altezza di via Cosimo De Giorgi. Mel borsello, i poliziotti trovarono due panetti di hashish per 200 grammi e circa 5 grammi di cocaina, quest’ultima già suddivisa in sei dosi, quindi ipoteticamente pronta per essere ceduta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In scooter con la droga, patteggia condanna a due anni e otto mesi

LeccePrima è in caricamento