Cronaca

Fermato in tangenziale con 200 grammi di eroina, al gip: "Uso personale"

Udienza di convalida per il 45enne di Racale, arrestato mercoledì pomeriggio dagli agenti della Squadra mobile di Lecce

LECCE – Droga per uso personale. Questa la versione fornita al gip, in sede di udienza di convalida dell’arresto, da parte di Simone Luca Santantonio, 45enne originario di Racale, arrestato mercoledì pomeriggio dagli agenti della Squadra mobile di Lecce. Il 45enne viaggiava a bordo di una Fiat Punto di colore nero con 200 grammi di eroina. Al giudice l’arrestato, con una lunga storia di droga alle spalle, ha raccontato di aver acquistato la droga per mille e 800 euro, da spartire con quattro o cinque amici di cui non ha voluto rivelare il nome. Una versione che non ha convinto il gip Simona Panzera, che ha convalidato l’arresto e confermato la custodia cautelare in carcere.

Santantonio, assistito dagli avvocati Luca Laterza e Marco Crespino, è stato fermato sulla tangenziale Ovest di Lecce, all’altezza dello svincolo per Lequile. Alla vista degli agenti ha subito tradito segnali di nervosismo che hanno indotto il personale della mobile, impegnato in un’attività specifica di contrasto al traffico e allo spaccio di stupefacenti, a procedere ad una perquisizione della vettura che ha dato esito positivo. Nel vano del comando alzacristalli del lato del conducente, infatti, vi era una busta di cellophane con un involucro contenente l’eroina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato in tangenziale con 200 grammi di eroina, al gip: "Uso personale"

LeccePrima è in caricamento