rotate-mobile
Cronaca

Fermato per la seconda volta ubriaco e seminudo sulla tangenziale

Protagonista, un giovane marocchino. Decine di automobilisti hanno chiamato il 113, nel primo pomeriggio, segnalandolo mentre barcollava pericolosamente all'altezza dello svincolo per l'ospedale. L'ha bloccato una volante. Poco meno di un mese addietro aveva fatto la stessa cosa

LECCE – Girava a piedi, completamente ubriaco. Aveva bevuto talmente tanto da permettersi persino di esibire il petto nudo. E pensare che negli ultimi due giorni la temperatura è calata, al punto che più hanno dovuto rispolverare i cappotti che speravano di aver riposto fino al prossimo autunno negli armadi. Ma lui aveva il sangue ribollente per il tasso alcolico. Che farsene di un giubbotto uno che non ha bisogno nemmeno di una maglietta^

E che fosse sbronzo e in tenuta estiva di primo pomeriggio, non sarebbe nemmeno una notizia. Il problema è si stava “esibendo” nel pieno della tangenziale est di Lecce. Cioè, procedeva barcollando pericolosamente, rischiando di essere investito dalle autovetture in transito. Più di qualcuno s'è scansato all'ultimo momento. 

L’uomo, un marocchino sulla trentina d’anni, è stato notato da decine di automobilisti, nel primo pomeriggio di oggi, pressappoco all’altezza dello svincolo per l’ospedale “Vito Fazzi”. “Pronto polizia”, e via con la stessa segnalazione, più e più volte, al 113. Tutti dicevano più o meno la stessa cosa. Tutti segnalavano un uomo ora addirittura quasi al centro della carreggiata, ora ai bordi, ma con vacillamenti tali da temere che finisse lungo e disteso sull’asfalto e infine arrotato. E così è stata smistata in zona al più presto una volante di polizia. 

Gli agenti hanno scovato l’individuo in pochi minuti, fermandolo e chiedendo anche il supporto degli operatori del 118. E così sul posto è arrivata anche un'ambulanza. Era brillo, il giovane, come s'è constatato, e, quel che è peggio, nemmeno nuovo a certe imprese. Poco meno di un mese addietro, infatti, ha verificato la polizia, era già stato fermato in circostanze analoghe.

Il marocchino, per giunta ha esibito un permesso di soggiorno scaduto. Alla fine è stato denunciato a piede libero. Oltre, ovviamente, ad essere allontanato da un'arteria così trafficata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per la seconda volta ubriaco e seminudo sulla tangenziale

LeccePrima è in caricamento