Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Fermato per un controllo, si scopre Rca fasullo: truffatore smascherato

La divisione anticrimine di Lecce è risalita a un casertano. Aveva fatto credere a un cliente di aver stipulato un vero contratto

LECCE – Un casertano di 25 anni è stato denunciato per truffa aggravata e falso. La vittima, un leccese che era assolutamente convinto di aver stipulato un regolare contratto assicurativo per l’autovettura, online. Tanto che tutto è risultato fasullo, nel momento in cui è stato fermato dalla polizia locale per un controllo.

Ha rischiato lui stesso di passare i guai, ma la sua buona fede è venuta a galla quando ha raccontato tutto e denunciato i fatti. La vicenda è stata presa in consegna dagli agenti della Divisione anticrimine della questura di Lecce. Il quali, attraverso indagini, sono risaliti all’autore della truffa a mezzo Rca. Era un giovane di Caserta che ora è indagato. Aveva incassato 290 euro. 

Gli agenti della Divisione anticrimine, negli stessi giorni, hanno anche denunciato a piede libero l’autrice di un furto. Si tratta di una leccese di 47 anni, già nota per casi analoghi. E’ stata la denuncia presentata dal titolare della pasticceria Danny di via Guacci, nel quartiere Leuca di Lecce, a far scattare le indagini. Il furto, in particolare, ha riguardato il contenitore d’acciaio utilizzato come salvadanaio per le mance. L’esame accurato delle immagini tratte dal sistema di videosorveglianza installato nel locale, hanno permesso di individuare la donna, che è stata poi rintracciata e deferita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un controllo, si scopre Rca fasullo: truffatore smascherato

LeccePrima è in caricamento