Fermato per un controllo, si scopre Rca fasullo: truffatore smascherato

La divisione anticrimine di Lecce è risalita a un casertano. Aveva fatto credere a un cliente di aver stipulato un vero contratto

Foto di repertorio.

LECCE – Un casertano di 25 anni è stato denunciato per truffa aggravata e falso. La vittima, un leccese che era assolutamente convinto di aver stipulato un regolare contratto assicurativo per l’autovettura, online. Tanto che tutto è risultato fasullo, nel momento in cui è stato fermato dalla polizia locale per un controllo.

Ha rischiato lui stesso di passare i guai, ma la sua buona fede è venuta a galla quando ha raccontato tutto e denunciato i fatti. La vicenda è stata presa in consegna dagli agenti della Divisione anticrimine della questura di Lecce. Il quali, attraverso indagini, sono risaliti all’autore della truffa a mezzo Rca. Era un giovane di Caserta che ora è indagato. Aveva incassato 290 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti della Divisione anticrimine, negli stessi giorni, hanno anche denunciato a piede libero l’autrice di un furto. Si tratta di una leccese di 47 anni, già nota per casi analoghi. E’ stata la denuncia presentata dal titolare della pasticceria Danny di via Guacci, nel quartiere Leuca di Lecce, a far scattare le indagini. Il furto, in particolare, ha riguardato il contenitore d’acciaio utilizzato come salvadanaio per le mance. L’esame accurato delle immagini tratte dal sistema di videosorveglianza installato nel locale, hanno permesso di individuare la donna, che è stata poi rintracciata e deferita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento