rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Festa non autorizzata e sequestro di 100 chili di carne non tracciata: nei guai i titolari

Le violazioni sono state riscontrate in un esercizio commerciale a Torre dell’Orso e in una ditta a San Foca, marine di Melendugno, dai carabinieri della compagnia di Lecce, con i colleghi del Nil e del Nas

MELENDUGNO - Proseguono i controlli a tappeto dei carabinieri della compagnia di Lecce, con i colleghi del Nil (nucleo ispettorato del lavoro) e del Nas (nucleo antisofisticazione). Ieri sera, le verifiche hanno interessato i comuni di Melendugno, Monteroni di Lecce e San Pietro in Lama e il bilancio è stato il seguente: in un esercizio pubblico a San Foca (marina di Melendugno) era stata organizzata una festa senza alcuna autorizzazione, con più di cento persone e veniva diffusa musica oltre la mezzanotte, quindi in violazione dell’ordinanza comunale. Per questa ragione è stato contestato un illecito amministrativo. 

A Torre dell’Orso (marina di Melendugno), invece, i militari del Nil, con gli ispettori dell'Ispettorato territoriale del lavoro, sono piombati in una ditta riscontrando alcune violazioni di natura amministrativa, come l’installazione di un impianto di videosorveglianza senza prescritta e preventiva autorizzazione e la mancanza di misure per lo stoccaggio dei materiali idonee a garantire vie di fuga. Sono state così elevate ammende per un totale di 12.356 euro e sanzioni per 7.500 euro.

Ma non finisce qui. Nella stessa ditta, i carabinieri - in questo caso del Nas - hanno riscontrato altre violazioni: la detenzione ai fini della somministrazione di alimenti privi di tracciabilità per circa 100 chili di prodotti carni surgelate sottoposti a sequestro; l’attivazione di un deposito per alimenti privo di notifica ai fini della registrazione; la mancanza dei requisiti minimi igenico sanitari; la mancata applicazione delle procedure di haccp previste dal      manuale      di      autocontrollo.  La  sanzione amministrativa complessiva, per questi motivi, è stata di 5.500 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa non autorizzata e sequestro di 100 chili di carne non tracciata: nei guai i titolari

LeccePrima è in caricamento