Cronaca Galatina

Bimbo nacque morto nell’ospedale di Galatina: disposte nuove indagini

Respinta l’istanza di archiviazione riguardo l’episodio avvenuto il 23 dicembre del 2019 al “Santa Caterina Novella” che vede indagate sei persone del personale sanitario. Il giudice ha disposto ulteriori accertamenti

GALATINA - Sono state disposte nuove indagini sulla morte di un feto avvenuta il 23 dicembre del 2019 nell’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina.

La decisione è stata presa dal giudice Michele Toriello, chiamato a valutare la richiesta di archiviazione avanzata dal pubblico ministero Alessandro Prontera, titolare dell’inchiesta nella quale è ipotizzato il reato di omicidio colposo e nella quale è stata esaminata la posizione di sei persone del personale sanitario che si occuparono della gestante.

La loro iscrizione fu un atto dovuto finalizzato a dare risposte e chiarire i dubbi di due genitori che giunti nella struttura ospedaliera per il parto programmato del loro secondogenito, dalla gioia finirono in un incubo.

La denuncia sporta dalla coppia mise in moto la macchina della giustizia.

Questa la ricostruzione dei fatti resa davanti ai carabinieri del posto: giunta nel nosocomio, la donna fu sottoposta a un primo tracciato, risultato regolare, al quale avrebbe fatto seguito la somministrazione di un farmaco per stimolare la nascita ma, dopo un’ora, fu eseguito un secondo tracciato dal quale non si individuarono più i battiti fetali. E, infatti, il bambino venne al mondo senza vita.

Secondo la consulenza svolta dal medico legale Roberto Vaglio, per conto della Procura, non sarebbero emersi profili di responsabilità da parte dei medici, per questo il magistrato aveva chiesto l’archiviazione del procedimento, istanza alla quale si erano opposti i genitori attraverso l’avvocato Mario Viola, chiedendo approfondimenti e chiarimenti rispetto ad alcuni elementi già contenuti nel fascicolo.

Le parti si sono affrontate nell’udienza svolta nelle scorse settimane davanti al giudice Toriello che, alla fine, ha lasciato aperto il caso, affidando al pubblico ministero il compito di svolgere ulteriori accertamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo nacque morto nell’ospedale di Galatina: disposte nuove indagini

LeccePrima è in caricamento