Fiamme a vecchi manifesti e in una casa occupata abusivamente: forse vandali

Due distinti episodi, nelle ultime ore, a Carmiano e Leverano. Nel primo, danneggiato anche il muro della scuola

Foto di repertorio

 LEVERANO- Sono due gli episodi, entrambi di natura vandalica, nei quali è stato richiesto l’intervento dei carabinieri della compagnia di Campi Salentina.  Si tratta di due incendi, di piccole proporzioni, accaduti rispettivamente a Carmiano e a Leverano.

Il primo, presumibilmente nella tarda serata di ieri, è stato provocato da vandali i quali hanno dato alle fiamme vecchi manifesti elettorali, risalenti allo scorso anno. Nell’appiccare fuoco alle plance, in via Stazione, all’angolo con Piazza del Tempo, hanno però danneggiato e annerito anche i muri della scuola elementare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Leverano, nel corso della giornata, i militari sono stati invece allertati per il fuoco all’interno di un appartamento, disabitato e privo di utenze elettriche: ad andare in fumo è stato un divano. Evidentemente, anche sulla base di altri elementi, qualcuno aveva utilizzato quella casa. Forse come rifugio o come nascondiglio. Gli inquirenti stanno analizzando alcuni dettagli per stabilire chi abbia potuto servirsi dell’edificio, lasciandolo in fiamme.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento