Fiamme divampano nel chiosco di frutta a Torre Lapillo: origine dolosa

Intorno alla mezzanotte di sabato l'intervento dei vigili del fuoco. Il gazebo è di proprietà di un 47enne. Indagano i carabinieri della stazione di Porto Cesareo

Il chiosco in località Torre Lapillo.

TORRE LAPILLO (Porto Cesareo) - È con ogni probabilità di origine dolosa il rogo che ha colpito un gazebo destinato alla vendita di frutta e verdura, sito in via Zanella, nella marina di Torre Lapillo, frazione di Porto Cesareo.

Le fiamme, divampate intorno alla mezzanotte di sabato, sono state alimentate da un liquido infiammabile ritrovato all'interno di una bottiglia dai vigili del fuoco che sono intervenuti sul posto per domare l'incendio: la struttura ha subito lievi danni.

Le indagini sull'accaduto sono affidate ai carabinieri di Porto Cesareo. Il chiosco appartiene a un 47enne di Nardò, un uomo noto alle forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento