rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Ugento

Fiamme nella notte in un’area sosta: colpiti un’auto e un camper. S’indaga

L’episodio è avvenuto intorno alle 2 e ha richiesto l’intervento di poliziotti e vigili del fuoco. Trovate tracce utili a ritenere che l’incendio sia stato doloso. Ad allertare i soccorsi, un testimone che aveva notato quattro individui sul posto

UGENTO - Due mezzi hanno preso fuoco questa notte nell’area sosta camper denominata Rivamare, a Torre San Giovanni, marina di Ugento, e stando ai primi riscontri svolti dagli investigatori, la natura del rogo sarebbe dolosa.

Tutto ha avuto inizio, intorno alle 2, quando è stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco e di una volante del commissariato di Taurisano. Due i mezzi colpiti dalle fiamme: una vettura, Alfa Romeo 166, intestata a un cinquantanovenne originario di Cerignola e un camper la cui targa è risultata illeggibile.

L'auto, a dire del proprietario, era stata sequestrata per mancanza di copertura assicurativa ed era custodita nel Comune di Ugento, in via Racale, presso l'abitazione di un amico ed era stata spostata (con mezzo idoneo) qualche giorno fa, senza ne fossero stati messi al corrente i carabinieri di Casarano, nell’area che appartiene a un 42enne originario di Gagliano del Capo, ma residente a Ugento.  

Il camper, invece, risulterebbe intestato a un uomo di Napoli.

Ad allertare i soccorsi, era stata una persona dopo avere notato fiamme nell’area, dove poco prima si erano recati quattro ragazzi andati via dopo alcuni minuti.

I “caschi rossi” intervenuti per domare le lingue di fuoco, avrebbero rilevato tracce utili a dichiarare che la natura dell’episodio è dolosa.

I proprietari dell’area sosta e dell’autovettura, ascoltati dai poliziotti, avrebbero dichiarato di non aver mai ricevuto minacce. Non resta che attendere l’esito delle indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiamme nella notte in un’area sosta: colpiti un’auto e un camper. S’indaga

LeccePrima è in caricamento