Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Filobus, tutti in carrozza sulle strade della polemica

Non si placano le polemiche sul filobus urbano dopo le dichiarazioni dell'assessore Ripa. Sulla questione intervengono il consigliere comunale Angela Maria Spagnolo e l'ex assessore Antonio Capone

Le recenti dichiarazioni dell'assessore comunale al traffico Giuseppe Ripa sulle prove del famigerato filobus previste nel prossimo periodo estivo hanno animato il dibattito politico con interventi a catena da parte di esponenti dell'opposizione. Una questione che interessa l'intera cittadinanza e proprio per questo, il consigliere comunale dell'Ulivo, Angela Maria Spagnolo, propone di "aprire la commissione traffico, protocollata nella giornata di oggi, a tutte le associazioni che a vario titolo hanno espresso ed avanzato ipotesi di soluzione".

"Non sfugge a nessuno il fatto che i fondi stanziati debbano essere finalizzati al completamento e alla messa in funzione dell'opera", continua la Spagnolo, perchè sciupare i soldi pubblici è un atto grave in una città con problematiche di area vasta con la quale sarebbe statop più utile creare un collegamento su rotaia per evitare tante macchine che giornalmente si riversano nel capoluogo".
Una ragionevole proposta, per il consigliere che siede sui banchi dell'opposizione, potrebbe essere "incrociare il ragionamento con la metropolitana di superficie che la Provincia di Lecce sta portando avanti".

Sul filobus delle polemiche sale anche l'ex assessore all'ambiente di Palazzo Carafa, Antonio Capone che, nella sua nota ad alto livello polemico, sferra un attacco diretto nei confronti di Gianni Peyla. "Il pretesto delle polveri sottili e dell'inquinamento da smog causato dalle auto non può giustificare il progetto della metropolitana di superficie", esordisce Capone, "rischiando di trasformare Lecce in una metropoli stile New York o Los Angeles".


"Il capoluogo salentino, continua Capone, non ha bisogno di corsie preferenziali, strisce blu, mega-parcheggi, ma necessita di amministratori che abbiano il coraggio di amministrare operando, se necessario, con le categorie commerciali, qualche chiusura di tanto in tanto, nei periodi strategici e garantendo un servizio di trasporti urbano più efficiente e meno costoso". Si attendono a breve ulteriori interventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filobus, tutti in carrozza sulle strade della polemica

LeccePrima è in caricamento