Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Finanza, svolta nella compagnia: ora comanda una donna

La compagnia di Lecce della guardia di finanza ha, da qualche giorno un nuovo comandante. Si tratta del capitano Laura Patriara. E' il primo ufficiale donna presso il comando provinciale di Lecce

Il capitano Laura Patriarca.

LECCE - La compagnia di Lecce della guardia di finanza ha, da qualche giorno un nuovo comandante. Il maggiore Antonio Sederino ha lasciato l'incarico, verso altra destinazione. al suo posto, il primo ufficiale donna di stanza presso il comando provinciale della guardia di finanza di Lecce. Quella che viene definita una svolta epocale, a dieci anni dall'ingresso delle donne nel corpo della guardia di finanza, così come nelle altre forze armate, grazie alla legge 380 del 1999.

Si tratta del capitano Laura Patriarca. Ha 29 anni ed è nata a Sora, in provincia di Frosinone. Nel 2001 ha frequentato il 101° corso "Trieste III" presso l'Accademia della guardia di finanza di Bergamo. Nominata ufficiale nel 2003, ha portato a termine gli studi di specializzazione, laureandosi in "Scienze della sicurezza economico-finanziaria", presso l'università degli studi di Roma "Tor Vergata", e in "Economia e management", presso l'università degli studi di Chieti-Pescara "Gabriele D'Annunzio".

Dopo aver comandato per un biennio la tenenza di Cervia (Ravenna), ha diretto l'attività della sezione tutela entrate del nucleo di polizia tributaria di Lecce, con compiti investigativi per la repressione delle violazioni alle leggi tributarie e di controllo fiscale attraverso l'esecuzione di verifiche e controlli nei confronti di soggetti economici dell'area, curando, al contempo, l'esecuzione di attività d'indagine delegate dalla Procura della Repubblica.

Da fine giugno di quest'anno, un avvicendamento è avvenuto anche a Gallipoli, dove il capitano Francesco Mazza ha sostituto il maggiore Tiziano La Grua. Il capitano Mazza ha 30 anni ed è nato a Grottaglie. Nel 2000 ha frequentato il 100° corso "Brazzano III" presso l'Accademia della guardia di finanza di Bergamo. Nominato ufficiale nel 2002, ha portato a termine gli studi, laureandosi in "Scienze della sicurezza economico finanziaria", presso l'Università degli studi di Roma "Tor Vergata", e in "Giurisprudenza", presso l'Università degli Studi di Sassari.


Nominato tenente, dal 2005, ha comandato la tenenza di Vallo della Lucania (Salerno), per poi essere successivamente impiegato, a partire dal 2008, presso il gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata del nucleo di polizia tributaria di Palermo nonché in incarichi di staff presso il comando provinciale del capoluogo siciliano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanza, svolta nella compagnia: ora comanda una donna

LeccePrima è in caricamento