Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Agrigento: un finanziere salentino salva un bimbo di due anni da una crisi convulsiva

L'episodio è avvenuto nei giorni scorsi in contrada Cannatello, nella città siciliana dove un 34enne originario di Casarano è in servizio. L'uomo è intervenuto mentre la madre del piccolo, disperata, chiedeva aiuto all'interno di un negozio

Foto di AgrigentoNotizie.

AGRIGENTO – Lo ricorderanno di certo questo Natale i genitori di un bambino di due anni, salvato dal soffocamento dall’intervento di un appuntato della guardia di finanza. L’intervento provvidenziale è avvenuto nei giorni scorsi ad Agrigento e ha visto protagonista il 34enne Andrea Stamerra, originario di Casarano.

L’attenzione del militare, che si trovava con la moglie in un negozio di contrada Cannatello, è stata richiamata da un capannello di gente assiepato attorno ad una madre che, disperata, chiedeva aiuto per il figlio, di appena due anni, in preda ad una crisi convulsiva che stava producendo i primi segni di soffocamento. Il finanziere ha messo a frutto la sua freddezza e anche quanto appreso di recente durante un corso di primo intervento, prestando il primo fondamentale aiuto al piccolo, in attesa dell’arrivo del personale medico. Tutte le concitate fasi sono state riprese da una videocamera di sorveglianza puntata proprio sull'ingresso dell'esercizio.

La vicenda si è poi risolta con le dimissioni dall’ospedale agrigentino e le congratulazioni del comandante provinciale delle fiamme gialle, il colonnello Massimo Sobrà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento: un finanziere salentino salva un bimbo di due anni da una crisi convulsiva

LeccePrima è in caricamento