rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Fine del mercato tutelato dell’energia, una bussola per non trovarsi disorientati

Si terrà domani, lunedì 29 aprile, alle 16.30, nella Camera del Lavoro Territoriale di Lecce, il primo seminario organizzato da Federconsumatori, Cgil e Spi Cgil, nell'ambito della campagna finalizzata a gestire una fase di cambiamento molto complessa

LECCE - Dal 1° luglio, si passerà dal mercato tutelato al mercato libero. Federconsumatori, Cgil e Spi Cgil di Lecce hanno organizzato una campagna intitolata “Fine mercato tutelato: fermati. Non prendere la scossa!” affinché gli utenti non si trovino impreparati e riescano a gestire al meglio questa fase così complessa, per capire come comportarsi con i gestori e con le pratiche commerciali aggressive.

L’iniziativa, aperta a tutti, prevede un ciclo di seminari (che coinvolgerà diversi comuni della provincia), il primo dei quali si svolgerà domani, lunedì 29 aprile, alle 16.30, nella sala Di Vittorio, della Camera del Lavoro Territoriale di Lecce, al civico 33 di via Merine.

“Il passaggio del 1° luglio riguarda le utenze domestiche dell’elettricità e segue quello del gas avvenuto il 10 gennaio scorso. Una fase che avrà un impatto considerevole sulle condizioni economiche di milioni di persone, su cui regna grande confusione anche per le poche (e non sempre chiare) informazioni circolanti riguardo a cosa fare o non fare”: afferma in una nota di Cgil. Che in un successivo passaggio spiega: “In questo scenario anche i soggetti più anziani e i fragili, sebbene destinatari di trattamenti di maggior favore (possono rimanere o rientrare nel percorso di tutela), rischiano di compiere scelte a loro sfavorevoli, magari spinti da straordinarie e non sempre corrette campagne commerciali”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine del mercato tutelato dell’energia, una bussola per non trovarsi disorientati

LeccePrima è in caricamento