Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Finge interesse per acquisto degli anfibi, ma raggira venditore. Nei guai un minore

I carabinieri di Soleto hanno identificato e segnalato alla procura dei minori un 15enne campano. Resettata password Paypal ha fatto acquisti on line per 500 euro addebitati ad un salentino

SOLETO - Ha dimostrato un certo interesse per l’acquisto di un paio di anfibi che un uomo di Soleto aveva messo in vendita pubblicando un annuncio privato sul web. In realtà il suo intento era quello di carpire in qualche modo i dati sensibili della carta prepagata dell’ignaro venditore per compiere il classico raggiro on line. Ma a seguito della relativa della denuncia ai carabinieri ora è finito nei guai un minorenne napoletano, 15 anni appena, residente a Calvizzano in provincia di Napoli.

Il ragazzo campano è stato denunciato dai militari della stazione di Soleto, che hanno informato la procura dei minori, a seguito di una accurata indagine che ha consentito la sua identificazione. Dopo aver finto di essere interessato all’acquisto delle calzature, il 15enne, in maniera furbesca è riuscito a farsi comunicare il codice per resettare la password del sistema di pagamento Paypal.

Una volta in possesso di quelle credenziali personali del suo interlocutore, è riuscito ad effettuare altri due acquisti, stavolta reali, sempre su alcuni siti di commercio elettronico, per complessivi 500 euro, ovviamente addebitati sul conto del malcapitato salentino. Dopo essere stato identificato il ragazzo è stato deferito in stato di libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge interesse per acquisto degli anfibi, ma raggira venditore. Nei guai un minore

LeccePrima è in caricamento