Folate violente e danni. Auto rimane seppellita sotto un grosso albero

Decine di interventi dei vigili del fuoco in tutta la provincia. A Melissano Punto distrutta da un grosso pino crollato

LECCE – Il caso del kitesurfer che a Torre Chianca, marina di Porto Cesareo, questa mattina ha perso il controllo del suo attrezzo sportivo, rischiando serie conseguenze (è stato condotto in ospedale), è stato solo uno dei tanti avvenuti in una giornata caratterizzata da violente folate di vento provenienti dal quadrante Sud Sud Est e che hanno messo a dura prova tutta la penisola salentina.

Da Lecce, da Nardò dal parco commerciale di Cavallino e da tanti altri comuni, decine e decine le telefonate che hanno raggiuto, per tutto il giorno, la sala operativa del comando provinciale dei vigili del fuoco, che ha dovuto smistare tutte le squadra a disposizione su ogni tipo di intervento e per verificare molte segnalazioni.

Cartelli pubblicitari e insegne stradali barcollanti come ubriachi , ma anche rami spezzati o interi alberi e pali della luce letteralmente franati al suolo, hanno messo a rischio molti automobilisti di passaggio, costretti a dribblare a volte veri e propri pezzi di lamiera. E a Ruffano, è precipitata dal suo piedistallo anche una statua. Amara ironia della sorte, proprio la Vittoria Alata, che sormonta il Monumento dei Caduti della Prima Guerra Mondiale (ne riferiamo a parte, Ndr).

Uno dei casi più eclatanti si è verificato però a Melissano. In via Bianchi, all’improvviso, un grosso albero è crollato su una Fiat Grande Punto. L’auto, di proprietà di una donna di 62 anni, era regolarmente parcheggiata. E per fortuna non c’era nessuno a bordo, perché l’immenso tronco ha schiacciato tettuccio e parabrezza, invadendo poi in lungo tutta la carreggiata. Sul posto, i carabinieri della stazione locale, la polizia locale e i vigili del fuoco volontari del distaccamento di Ugento, hanno dovuto lavorare a lungo per ridurre l’albero in ciocchi, sfoltendo prima tutti i rami.   

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

Torna su
LeccePrima è in caricamento