Cronaca Via Lecce

Foro nel deposito dell'azienda agricola: volevano fare razzia di olio

Scattato l'allarme, sono fuggiti, prendendo solo due fusti e un centinaio di euro. E' successo di notte a Gallipoli, presso Ovojuri

GALLIPOLI – L’obiettivo dovevano essere, soprattutto, diversi fusti pieni di olio d’oliva. Ma i ladri si sono dovuti accontentare di appena un paio di taniche e di alcuni soldi rimasti in cassa, un centinaio di euro in spiccioli e banconote, da usare per le attività del punto vendita. Con l’arrivo dei vigilanti di Ggs La Veliapol, infatti, dopo che è scattato l’allarme, i malviventi sono stati obbligati a ripiegare in fretta e in furia.

A essere preso di mira, nel cuore notte, un centro di produzoione e vendita all'ingrosso e al dettaglio dell’azienda agro-avicola Ovojuri, che si trova all’interno di una masseria di via Lecce, all’ingresso di Gallipoli per chi proviene dalla stata statale 101. I ladri avevano pensato bene di creare un foro in una parete, nella parte posteriore dello stabile, proprio nei pressi di deposito dove sono contenuti olio e vino di produzione propria.

Alcuni di questi bidoni erano stati anche già portati all’esterno, ma nel frattempo – mancavano due minuti alle 2 di notte – l’allarme (collegato al punto vendita, dove si trova il registratore di cassa) è scattato e l’auto di pattuglia della vigilanza più vicina alla zona si è avvicinata. La guardia giurata ha così scoperto quanto avvenuto e contattato la propria centrale operativa, che a sua volta ha chiamato proprietari e polizia. Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato locale per un sopralluogo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foro nel deposito dell'azienda agricola: volevano fare razzia di olio

LeccePrima è in caricamento