Forzano l’uscita del campo sportivo, insulti e sasso contro i tifosi: denuncia e Daspo

Guai per un 27enne e un 37enne di Bagnolo del Salento: sono stati fermati al termine della partita della squadra locale contro il Matino

Foto di archivio

BAGNOLO DEL SALENTO –  Un 27enne e un 37enne, entrambi di Bagnolo del Salento, nei guai. Si tratta di N.E.A. e di V.G., noti alle forze dell’ordine. I due risponderanno, a vario titolo e sulla base delle proprie responsabilità, di oltraggio a pubblico ufficiale, inosservanza dei provvedimenti dell’autorità, lancio di materiale pericoloso e sono stati sottoposti al Daspo, per inosservanza delle regole nello svolgimento delle manifestazioni sportive.

Sono stati i carabinieri della stazione locale ad eseguire le indagini, al termine della partita di calcio, nel campionato di seconda categoria, disputata fra la Polisportiva Bagnolo e Virtus Matino, del 31 marzo scorso. I due indagati, alla fine della gara, hanno forzato una porta secondaria dell’impianto sportivo, invece di attendere il deflusso ritardato del campo, organizzato per motivi di sicurezza e per consentire la partenza dei tifosi ospiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo ave rivolto frasi offensive, il più anziano dei due avrebbe scagliato una pietra verso i tifosi della squadra avversaria. Redarguito dai militari, però, il 37enne avrebbe anche riservato loro insulti. Oltre alla denuncia in stato di libertà, per la coppia è scattato il Daspo, la misura di interdizione all’accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento