rotate-mobile
Cronaca Leuca / Via Dalmazia

Soccorso dopo la caduta in bici, si scaglia contro il 118 e ferisce poliziotti: arrestato

L’episodio nella serata di domenica, in via Dalmazia: un 30enne avrebbe minacciato e poi colpito con calci e pugni i sanitari e gli agenti: questi ultimi guariranno in 15 giorni

LECCE – Cade dalla biciletta e gli operatori del 118 gli prestano soccorso: lui inveisce con violenza contro i sanitari, ferisce poliziotti e poi finisce in manette. Mody Diakite, un 30enne originario del Mali, è stato infatti fermato nella serata di ieri, intorno alle 23, dagli agenti della sezione volanti.

L’episodio si è verificato in via Dalmazia, quando la polizia è intervenuta per le minacce subite dal personale del 118. In preda a uno stato di forte agitazione, l’uomo si sarebbe scagliato contro la vettura della questura per poi colpire direttamente gli agenti con calci, pugni e spintoni. Grazie al supporto di altre due pattuglie è stato possibile contenere l’agitazione del 30enne e riportarlo alla calma.

A causa dell’aggressione subita i due poliziotti feriti hanno riportato lesioni da 15 giorni di prognosi ciascuno.  L’uomo è stato infine arrestato per i reati di danneggiamento aggravato, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale e condotto presso il carcere di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorso dopo la caduta in bici, si scaglia contro il 118 e ferisce poliziotti: arrestato

LeccePrima è in caricamento