rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Stadio

Dopo il blitz antimafia in zona 167B, virale la foto di uno striscione: “Non è mai game over”

Una immagine sta facendo il giro dei social da alcune ore, quella che ritrae lo striscione: all’arrivo dei poliziotti sul posto non vi era nulla. Non è escluso possa trattarsi di un fotomontaggio, ma la Digos cercherà di fare chiarezza

LECCE – Più che di una provocazione, ha la forma di un avvertimento. Un messaggio per la comunità del luogo e uno meno "rassicurante" per gli inquirenti. A 48 ore dal blitz della Direzione distrettuale antimafia denominato” Game over”, nel quale sono scattate 17 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettanti individui ritenuti vicini al clan Briganti, una inquietante immagine sta facendo il giro dei social dalle scorse ore: quella che ritrae uno striscione. Lo slogan riporta la seguente frase: “Non è mai game over”. Nella cornice della foto vi è anche una scritta crittografata: 1312.

Ogni cifra corrisponde alla lettera dell'alfabeto e compone dunque l'acronimo Acab, All cops are bastards: letteralmente, tutti i poliziotti sono bastardi.  Un messaggio impresso sulla stoffa che sarebbe stato affisso proprio su una delle palazzine della zona 167 B in cui, due notti addietro, gli agenti della squadra mobile hanno eseguito l’operazione antimafia. Utilizziamo il condizionale, il “sarebbe”, poiché di quello striscione non vi è al momento traccia fisica. All’arrivo della polizia sul posto, infatti, non è stato trovato. Potrebbe essere stato lasciato soltanto per pochi istanti, giusto il tempo di scattare una immagine. Ma potrebbe altresì trattarsi di un fotomontaggio.

Si sta cercando in queste ore di fare chiarezza. Dell’accaduto è stata infatti già informata la Digos della questura leccese. Che si tratti di uno striscione reale, o di un “fake” montato ad arte, la viralità con cui quel messaggio sta circolando in maniera capillare sulle piattaforme social è quanto meno sconcertante. Gli investigatori hanno avviato una serie di accertamenti per fare luce al più presto. Così come stanno anche cercando di decifrare possibili altri messaggi ambigui spuntati sugli spalti dello stadio durante la partita del Lecce di ieri contro la Spal.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il blitz antimafia in zona 167B, virale la foto di uno striscione: “Non è mai game over”

LeccePrima è in caricamento