Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Frontale sulla via verso il mare: non ce l'ha fatta il ferito più grave

Fatale incidente sulla Melendugno -Torre dell'Orso, dove sono rimasti coinvolti due mezzi. Entrambi i conducenti, intrappolati tra le lamiere, sono stati trasportati in ospedale. Uno non ce l'ha fatta, spirando per gravi emorragie

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

 

MELENDUGNO - Lo scontro di ieri mattina, avvenuto sulla Melendugno - Torre dell'Orso, dove sono rimaste coinvolte una Fiat Uno e una Peugeot 206 station wagon, si è rivelato più grave del previsto. Alla guida dei due mezzi si trovavano Luigi Cosimo Carrozzo, 62enne, di Melendugno e Francesco Delle Donne, un uomo di 73 anni, originario di Caprarica di Lecce, che non ce l'ha fatta.

Entrambi i conducenti dei mezzi, dopo il tremendo impatto, sono rimasti incastrati tra le lamiere. Motivo per il quale si è rivelato necessario l'intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Maglie, che, giunti sul posto, hanno provveduto a estrarre le vittime dalle lamiere, entrambe trasportate a bordo delle ambulanze del 118 presso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce.

Le condizioni dell'automobilista più anziano, alla guida dell'utilitaria, sono apparse sin da subito ai medici di una evidente gravità. I medici hanno tentato in tutti i modi di tenere in vita l'uomo, spirato nel primo pomeriggio, in seguito ad alcune emorragie di fronte alle quali si è potuto fare ben poco: per il 73enne, non c'era più nulla da fare.

Dalla prima ricostruzione effettuata dai carabinieri della stazione di Melendugno, intervenuti sul luogo del sinistro per risalire alla dinamica dell'incidente, sembrerebbe che una delle auto avrebbe improvvisamente invaso la corsia di percorrenza opposta, mentre in quel momento sopraggiungeva l'altra vettura. Inevitabile il tragico scontro che ha fatto registrare l'ennesimo, drammatico episodio, costato una vita umana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frontale sulla via verso il mare: non ce l'ha fatta il ferito più grave

LeccePrima è in caricamento