Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Fu sorpreso con mezza tonnellata di marijuana, si aggrava la misura

Torna in carcere un albanese che con un connazionale a gennaio fu già arrestato per il trasporto di grossi carichi di stupefacenti

LECCE – Due arresti sono stati eseguiti nelle ultime ore fra Trepuzzi e Lecce. Nel primo caso, i carabinieri della stazione di Trepuzzi hanno dato esecuzione a un’ordinanza custodia cautelare ai domiciliari emessa dall’ufficio di sorveglianza del tribunale di Lecce nei confronti di Francesco Miglietta, 37enne. Il provvedimento nasce da un episodio di lesioni personali commesso nel 2009.

A Lecce, invece, i carabinieri della stazione di Santa Rosa hanno arrestato Bardhyl Hodaj, albanese 48enne. Sottoposto ai domiciliari per produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, la misura cautelare si è aggravata. Su disposizione del gip di Lecce, è stato condotto in carcere.

L’uomo fu fermato alla fine di gennaio con un connazionale dalla guardia di finanza. I due furono sorpresi al largo di San Cataldo con un carico di mezza tonnellata di marijuana.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fu sorpreso con mezza tonnellata di marijuana, si aggrava la misura

LeccePrima è in caricamento