Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Poggiardo

Fulmine si abbatte su una scuola: tanta paura e danni

Intorno alle 11,30 a Poggiardo un fulmine si è abbattuto sulla scuola elementare di via De Gasperi, in centro. Spavento tra studenti e insegnanti. Sono caduti diversi calcinacci. L'area transennata

La scuola elementare colpita dal fulmine questa mattina.

Si è temuto il peggio questa mattina, intorno alle 11,30 a Poggiardo dove un fulmine si è abbattuto sulla scuola elementare di via De Gasperi nel centro del paese. Prevedibile una buona dose di spavento tra studenti e insegnanti che hanno avvertito una leggera oscillazione dell'edificio, scalfito dalla saetta su di un lato e che ha subito leggere lesioni. Sono caduti diversi calcinacci e l'area è stata preventivamente transennata. La scuola è stata evacuata e i tecnici comunali hanno effettuato un sopralluogo per appurare l'effettiva stabilità della struttura.

L'intero circondario in mattinata è stato interessato da un violento nubifragio che si è abbattuto nel Sud Salento. Sono stati segnalati diversi allagamenti di scantinati e alcune macchine sono rimaste in panne. L'improvvisa ondata di maltempo ha fatto riemergere atavici disagi che interesano Poggiardo e dintorni. Il sindaco Silvio Astore, raggiunto telefonicamente, parla di "palese contraddizione". Il primo cittadino reclama i finanziamenti di 10 milioni di euro, rimasti bloccati e che sarebbero serviti a mettere in sicurezza la rete fluviale del paese in un territorio ricadente nel progetto Pai, la Pianificazione per l'assetto idrogeologico.


"Dall'altro versante - sbotta Astore - nonostante il progetto finanziato dal Por, una serie di ricorsi ha fatto slittare Poggiardo nella classifica dei comuni destinati ad ottenere i finanziamenti dal 67esimo posto al 126esimo gradino, nonostante il paese ricada in un territorio per conformazione morfologica ad alto rischio inondazione e con pesanti ripercussioni sulla credibilità degli amministratori stessi. Ogni qual volta piove per la conformazione morfologica di Poggiardo, simile ad un invaso, si creano disagi alla circolazione e ai cittadini con centinaia di telefonate. Una contraddizione - conclude il sindaco - che la Regione dovrebbe risolvere quanto prima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fulmine si abbatte su una scuola: tanta paura e danni

LeccePrima è in caricamento