Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Piazza Sant'Oronzo

Fumo in auto con i minori, la norma "battezzata" a Lecce: prima multa

Controlli più serrati in centro. Fermato anche un uomo che stava soddisfacendo i propri bisogni fisiologici in una corte nei pressi di via Matteotti

Pattuglia della polizia locale in centro.

LECCE – Arriva a Lecce il battesimo per la nuova norma che vieta il fumo in auto alla presenza di minori. E’ successo sabato mattina. Il verbale è stato contestato a un conducente leccese. Una pattuglia di agenti di polizia locale l’ha sorpreso a fumare nell’abitacolo con il ragazzino accanto.

La condotta è contemplata nella modifica normativa della legge numero 3 del 2003 sulla tutela della salute dei non fumatori. Introdotta dalla legge di stabilità, è in vigore dal 2 febbraio scorso. La normativa prevede una sanzione di 55 euro, raddoppiata se la violazione avviene con una donna in evidente stato di gravidanza o davanti a bambini fino ai dodici anni di età.

Non è stato ovviamente l’unico intervento del week-end appena trascorso, che, anzi, ha fatto registrare un picco di controlli, come preannunciato dal comandante Donato Zacheo e dall’assessore alla Polizia locale, Luca Pasqualini. Sabato sera s’è svolto un pattugliamento assiduo del centro storico e dei principali viali cittadini ad opera del personale impegnato nel “progetto sicurezza”.

Domenica sera sono state rilevate violazioni sulle ordinanze riguardanti le occupazioni di suolo pubblico e la diffusione di emissioni sonore. Alcuni titolari di esercizi pubblici nell’area di Piazza Sant’Oronzo sono stati sanzionati.

Sempre domenica sera, intorno alle 19,30, un agente in servizio in piazza ha sorpreso un uomo. Si era appartato in una corte nei pressi di via Matteotti (quindi noncurante del passeggio continuo), per soddisfare bisogni fisiologici. Meno soddisfatto sarà stato della denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo in auto con i minori, la norma "battezzata" a Lecce: prima multa

LeccePrima è in caricamento