Blitz dei ladri nella zona di via Siracusa. Svaligiano tre appartamenti in poco tempo

Nel cuore della notte i malviventi hanno "visitato" alcune abitazioni nella zona 167/b prelevando monili, elettrodomestici e contanti, per poi fuggire senza lasciare tracce. Sul posto, i carabinieri della compagnia di Lecce, per i rilievi

Foto di repertorio

LECCE – Ladri che non concedono tregua. Che hanno affinato l’arte della velocità. Che hanno sviluppato una sorta di “taylorismo” del furto: rapidità d’azione, serialità, continuità. Così, intorno all’una e mezza della notte, una banda di individui ha messo a segno non uno, bensì tre furti di fila. Tutti eseguiti tra via Siracusa e strade adiacenti, sempre nella zona 167/b.

I malviventi, senza badare al fatto che i proprietari degli appartamenti “visitati” potessero essere o meno presenti in casa, hanno comunque fatto irruzione nelle abitazioni della zona, asportando gioielli, contanti, orologi preziosi e piccoli elettrodomestici tra i quali telefoni cellulari, assieme ad altri apparecchi tecnologici, per un valore di alcune migliaia di euro.

Accortisi degli ambienti a soqquadro, degli ammanchi e dei cassetti vuoti, le vittime dei tre colpi si sono rivolte ai carabinieri. Il primo sopralluogo è stato effettuato nella notte stessa dai militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce i quali, davanti all’evidente vicinanza dei luoghi colpiti, non hanno potuto che giungere alla conclusione che ad agire, con ogni probabilità, si sia tratato degli stessi individui.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito delle denunce dei residenti, gli uomini dell'Arma hanno avviato le ricerche, sperando di individuare gli autori anche attraverso alcune testimonianze e agli elementi rinvenuti nei colpi passati. Gli investigatori non escludono, infatti, che i resonsabili degli episodi accaduti nella notte possano essere gli stessi che stanno tenendo sotto scacco la città e i suoi appartamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento