Furti seriali di arnie per api: quattro ritrovate nel terreno di un uomo

Un cittadino di Nociglia è stato denunciato con l’accusa di ricettazione. Sul fondo di sua proprietà alcune casettine rubate a un amante dell’apicoltura della zona

Alcune arnie ritrovate.

NOCIGLIA- Denunciato un uomo di Nociglia, nella giornata di giovedì scorso, con l’accusa di ricettazione: su un terreno di sua proprietà, rivenute quattro arnie per api rubate nel mese di febbraio a un appassionato di apicoltura della zona di Castro. Con i carabinieri della stazione di Poggiardo, la vittima ha riconosciuto via video il suo materiale scomparso nei mesi scorsi e del quale aveva sporto regolare denuncia.

Il malcapitato proprietario non ha esitato neppure un attimo: quelle “casette” per gli insetti erano tanto impiastricciate di vernice da essere riconoscibilissime. Non era il primo furto subito dall’uomo, che si è visto trafugare un totale di venti alveari. Ammanchi simili anche nel resto dell’area: colpito, nei mesi scorsi, anche un agronomo di Ortelle e un altro amante dell’apicoltura di Vitigliano.

Una serie di furti sui quali i militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Maglie, diretti dal tenente Gaetano Piazza, sperano ora di fare chiarezza. Non infatti escluso che dietro agli episodi, simili e concentrati nella stessa area, possa esservi la stessa regia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento