Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Via Tito Schipa

Furti in gastronomia e nel bar, vigilante insegue banda di ladri e viene speronato

Il primo colpo a Lecce. I ladri hanno rubato all'interno di "Pollo d'oro" di via Dell'Abate, dopo aver forzato la saracinesca. Il secondo a Novoli: i malviventi intercettati dopo il colpo nel bar "La Focara" a bordo di una Passat rubata. Sono riusciti a portare via solo una macchina cambia soldi

Il bar di Novoli (foto di Antonio Quarta).

LECCE – Due furti sono stati consumati nelle ultime ore fra Lecce e provincia, e in un caso, a Novoli, i malviventi sono stati anche intercettati e inseguiti per un tratto, prima di riuscire a far perdere le tracce, speronando una pattuglia della vigilanza De Iaco Security.

In ordine di tempo, il primo colpo scoperto risale a ieri mattina. La proprietaria della gastronomia “Pollo d’oro” di via Dell’Abate, a Lecce, recandosi sul posto per un nuovo giorno di lavoro, ha notato che, presumibilmente nella notte precedente, ignoti erano riusciti a forzare la saracinesca, introducendosi all’interno e rubando i soldi ancora contenuti nella cassa.

Sul posto sono stati chiamati gli agenti delle volanti per un sopralluogo. I poliziotti hanno constatato il fatto ed invitato la donna a sporgere denuncia. L’ammanco ammonta a circa 450 euro.

Decisamente più movimentata, invece, la situazione a Novoli, dove, intorno alle 4 di questa mattina, hanno fatto irruzione nel bar  “La Focara” di piazza Tito Schipa, che prende il nome dalla tradizionale pira che proprio qui viene accesa ogni anno, a gennaio.

I ladri (due visti all’esterno, una terza alla guida di una Volkswagen Passat) sono però riusciti ad asportare soltanto una macchina cambia soldi. Non hanno avuto il tempo materiale di caricare a bordo anche alcune delle slot presenti all’interno del bar, perché, nell’arco di una manciata di minuti, una pattuglia della vigilanza De Iaco era già sul posto, inviata dalla centrale operativa, dato che era scattato l’allarme.

La banda ha quindi preso il largo, filando via a tutto gas. La guardia giurata s’è messa al loro inseguimento ed è riuscita a tallonarli per centinaia di metri, fin quando, alla periferia di Novoli, il malvivente alla guida non è riuscito a speronare la pattuglia con una manovra repentina. A quel punto il vigilante è stato costretto a fermarsi.

Appuntato il numero di targa, l’ha poi consegnato a carabinieri della compagnia di Campi Salentina. I militari, a un controllo, hanno verificato come la Passat risultasse rubata alcuni giorni addietro. 

Per il bar novolese i furti non sono certo una novità. Nel 2010 i ladri riuscirono a sfondare la porta d'ingresso usando una Lancia Thema. Più di recente, nell'agosto dello scorso anno, ancora una volta furono inseguiti dalla De Iaco e perdettero pure la refurtiva per strada. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in gastronomia e nel bar, vigilante insegue banda di ladri e viene speronato

LeccePrima è in caricamento