Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Via Edificio Scolastico

Due bande, quattro assalti fra bar e distributori di benzina

Notte brava dei malviventi: riusciti tre furti. Prese di mira attività commerciali di Trepuzzi, Squinzano, Scorrano e Cogliano d'Otranto. Infrante le vetrate. Si cerca, fra l'altro, una Bmw serie 5

Il bar Belleville di Trepuzzi.

LECCE – La lunga notte dei ladri è iniziata verso l’ora delle streghe nel nord del Salento ed è terminata nell’area centrale, nell’hinterland di Maglie, molto più tardi. Ben quattro sono stati gli assalti fra Trepuzzi, Squinzano, Scorrano e Corigliano d’Otranto, attribuibili molto probabilmente a due bande diverse. Di questi, tre sono riusciti e soltanto uno è fallito per l’arrivo della vigilanza.

A Trepuzzi il primo colpo, verso mezzanotte, ai danni del Bar Belleville di via Edificio Scolastico. Si tratta della stessa attività commerciale rimasta vittima di una rapina a mano armata nella serata del 5 febbraio scorso. Questa volta i malviventi hanno preferito evitare scene da film per una più sobria incursione notturna. La quale, per inciso, ha portato nelle loro tasche molto di più di quanto avvenuto a inizio mese, quando il bottino era stato di appena 200 euro. Invano, infatti, avevano tentato di forzare le casse delle slot-machine. Attardandosi troppo, erano stati costretti a battere in ritirata per evitare d’imbattersi nei carabinieri.

E’ solo un’ipotesi, ma proprio perché magra, nell’occasione, era stata la refurtiva, è possibile che i ladri in azione la notte scorsa siano gli stessi autori della precedente rapina. Tant’è vero che, quasi in un atto di sfida, hanno puntato non solo verso il registratore di cassa, ma anche in direzione delle slot che quella sera avevano resistito alla forzatura. E questa volta, avendo forse più tempo a disposizione, sono riusciti nell’impresa, portando via in tutto circa 2mila euro.

Per entrare nel locale hanno usato una grossa pietra, con la quale hanno sfondato il vetro della porta d’ingresso. Lo stesso sistema è stato impiegato mezzora dopo nella vicina Squinzano, e questo la dice lunga sul fatto che quasi certamente si è trattato degli stessi soggetti. Convinti di poter aumentare il loro montepremi, si sono cimentati nella stessa operazione ai danni del Bar Fantastico di via Monte Grappa. Solo che in questo caso l’arrivo della vigilanza ha evitato che il furto fosse consumato. In entrambi gli episodi le indagini sono affidate ai carabinieri delle stazioni dipendenti dalla compagnia di Campi Salentina.

Ma la notte era ancora giovane e mentre i predoni dei comuni a nord di Lecce si ritiravano a casa, altri entravano in azione più a sud. A partire dalle 2,50 circa di notte, infatti, sono stati colpiti in serie due distributori di carburanti. Il primo a cedere è stato il Samer lungo la strada statale 275, all’altezza di Scorrano.

I ladri, una volta forzato l’ingresso, hanno portato via biglietti delle lotterie istantanee e sigarette. In realtà, hanno provocato più danni a livello materiale all’esercizio, rispetto al reale valore della refurtiva. Forse anche per questo, poco dopo, si sono affacciati all’Aviolamp di Corigliano d’Otranto, sulla strada per Cutrofiano. Infranta la vetrina, anche in questo caso si sono gettati a capofitto su sigarette e “gratta e vinci”.

Il danno complessivo si aggira attorno ai 5mila euro. Le indagini sono in mano ai carabinieri della compagnia di Maglie che dai fotogrammi delle videocamere hanno già un’idea su cosa cercare: una Bmw serie 5, scura, con a bordo tre o quattro soggetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due bande, quattro assalti fra bar e distributori di benzina

LeccePrima è in caricamento