menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti di gasolio a ripetizione nella ditta: in manette dopo il terzo colpo

Gianfranco Schito, 43enne di Taviano, è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri della stazione locale con l’accusa di aver rubato gasolio dalla ditta Gial Plast, nella zona industriale, ma anche di aver messo a segno furti simili in momenti precedenti

TAVIANO - Gianfranco Schito, 43enne di Taviano, è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri della stazione locale con l’accusa di aver rubato gasolio dalla ditta Gial Plast, nella zona industriale, ma anche di aver messo a segno furti simili in momenti precedenti.  

I militari erano in pattugliamento proprio in funzione preventiva, quando hanno sorpreso l’uomo  mentre portava via circa 100 litri di gasolio da un autocarro parcheggiato all’interno della ditta. Non era un caso che i carabinieri passassero da lì, oltretutto, visto che già in precedenza si erano verificati “colpi” all’interno del piazzale dell’azienda.

S.C. cc taviano-2-2Scoperto, Schito ha anche tentato la fuga, ma è stato inseguito e raggiunto dai carabinieri, e trascinato in caserma. Ma c’è di più. Analizzando le immagini del sistema di video-sorveglianza, i militari, come anticipato, hanno raccolto nelle ore successive elementi sufficienti per addebitargli furti analoghi, avvenuti per la precisione il 2 e 9 ottobre scorso, per un totale di 600 litri circa di carburante. Continuando di questo passo, avrebbe lasciato i mezzi della ditta a secco. L’uomo è stato destinato ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento