Cronaca

Furti in casa e auto, ladri colti con le mani nel sacco

Ad Alessano arrestato un 37enne. Dopo aver rubato una bici, ha perpetrato un furto un'abitazione. Preso mentre era in fuga su un treno. A Trepuzzi, bloccato 32enne: stava sottraendo una batteria

refurtiva_Alessano

ALESSANO - Ruba una bicicletta da donna, poi, con quell'insolito mezzo, va a compiere un furto in un'abitazione, ma viene "pizzicato" dai carabinieri in fuga, questa volta su un treno della Sud Est, ed arrestato. L'accusa, furto aggravato. La vicenda s'è consumata ieri sera ad Alessano. Nei guai è finito Stefano Walter Galati, 37enne di Castrignano del Capo, volto già noto alle cronache. A richiedere l'intervento dell'Arma, un cittadino che, nel tardo pomeriggio, ha raccontato di essere era stato vittima di un furto in casa. Questione veramente di attimi. Perché l'uomo ha specificato di essere rientrato dopo un'assenza di pochi minuti. E in quegli scarsi istanti, il ladro è stato tanto abile da entrare senza farsi notare e sottrarre soldi in contanti, alcuni telefonini ed una macchinetta fotografica.

La pattuglia dei militari, convinti di trovare il ladro ancora nelle vicinanze, è letteralmente volata sul posto. E proprio mentre si stavano dirigendo all'indirizzo segnalato, hanno scorto Galati in sella a una bicicletta da donna di colore rosso, che pedalava forsennato in direzione della stazione ferroviaria. Svolto un rapido sopralluogo in casa, si sono poi diretti a loro volta verso lo scalo, intuendo che potesse essere quello da poco visto passare, l'uomo da cercare. Hanno così notato la bicicletta abbandonata all'esterno, accertando che aveva preso il treno per Lecce pochi istanti prima.

Con la pattuglia, hanno quindi raggiunto la fermata successiva e, saliti sul treno, hanno individuato Galati, sottoponendolo a perquisizione personale, e sorprendendolo in possesso della refurtiva. Valore complessivo, circa mille euro. Mentre erano in corso le indagini, intanto, in caserma si è presentata anche una signora di Alessano, per denunciare il furto della sua bicicletta. Esattamente quella rossa, usata da Galati per arrivare in stazione. E così, la sua posizione, s'è ulteriormente aggravata.


Cambiando zona, un altro arresto per furto è avvenuto questa notte a Trepuzzi. I carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Campi Salentina hanno arrestato, in flagranza di reato, Francesco Sturzi, 32enne, già noto, di Galatina. L'uomo è stato sorpreso in via Manzoni mentre era intento ad asportare la batteria di una Seat Ibiza. La refurtiva è stata restituita alla legittima proprietaria, una donna del posto. Per Sturzi, come per Galati, si sono aperte le porte del carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in casa e auto, ladri colti con le mani nel sacco

LeccePrima è in caricamento