Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Tentarono il furto di 5 quintali di ortaggi e fuggirono senz'auto, tre denunce

Si tratta di soggetti della provincia di Brindisi, identificati dai carabinieri di Porto Cesareo, dopo una vicenda avvenuta a marzo nei pressi di Pittuini

PORTO CESAREO – È una vera e propria piaga, quella dei furti di ortaggi nelle campagne del Salento, che torna a colpire ciclicamente soprattutto l’agro di Nardò, Leverano, Porto Cesareo. E risale proprio a questa mattina la chiusura dell’ultima indagine, in questo caso dei carabinieri della stazione di Porto Cesareo, che, al termine di accertamenti, hanno denunciato tre soggetti della provincia di Brindisi: P.G., 43enne, P.A., 20enne e C.G., 43enne.

Risale al 12 marzo scorso l’intervento dei militari nella zona di Pittuini, in agro di Nardò (di fatto, a breve distanza da Porto Cesareo). In un appezzamento terreno, alcuni malviventi avevano tentato di rubare 5 quintali ortaggi. Nei paraggi era stata trovata un’autovettura e s’intuì subito che dovesse essere in uso ai soggetti scappati a mani vuote, i quali avrebbero dovuto usarla per trasportare gli ortaggi.

Il proprietario del veicolo, saputo del sequestro, denunciò il furto dell’auto la mattina successiva. È risultato di proprietà di un familiare di uno dei tre soggetti che sarebbero stati a breve denunciati. L’attività investigativa, infatti, ha consentito di desumere che i tre si trovavano nelle immediate vicinanze del luogo furto, quella mattina, e che l’auto era regolarmente chiusa a chiave.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentarono il furto di 5 quintali di ortaggi e fuggirono senz'auto, tre denunce

LeccePrima è in caricamento