Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Matino / Via Roma

Due furti sventati nel Casaranese: una ragazza quasi sorpresa nel sonno dai ladri

Gli episodi, entrambi intorno alle 2 della notte, a Matino e a Taviano. In un caso, preso di mira un appartamento, nel secondo un parco fotovoltaico. Sul luogo, i vigilanti allertati dalla sala operativa

Foto di repertorio

MATINO – Due furti sventati nel Casaranese: in un caso, i ladri stavano per entrare mentre una ragazza dormiva nell’abitazione. Gli episodi nella notte, rispettivamente a Matino e Taviano. Il più grave nel centro abitato di Matino, in via Roma. Intorno alle 2 e un quarto è partita una segnalazione di furto alla sala operativa dell’istituto di vigilanza “Alma Roma”. Le guardie giurate, arrivate sul posto, hanno notato una porta aperta: era quella del terrazzo di un’abitazione.

I segni di scasso sull’infisso hanno lasciato presagire l’intenzione di una razzia, da parte dei malviventi, fortunatamente andata in fumo. Fortunatamente, il colpo non è andato a buon fine: all’interno dell’appartamento, infatti, dormiva la figlia dei proprietari. Nella vicina Taviano, inoltre, un altro furto sfumato sempre intorno alle 2: i ladri hanno preso di mira un impianto fotovoltaico, in via Matino, dove hanno danneggiato una delle inferriate d’accesso.

Oltre ai segni della manomissione, scoperti dalle guardie giurate dell’agenzia di sicurezza “La Folgore”, anche una videocamere orientata verso il basso, per impedire di immortalare l’azione dei malviventi. E non è tutto. Una volta all’interno dell’area recintata, i vigilanti hanno scorto alcuni pozzetti già aperti, pronti per essere “ripuliti” dei cavi metallici. Non hanno però avuto il tempo di portare via nulla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due furti sventati nel Casaranese: una ragazza quasi sorpresa nel sonno dai ladri

LeccePrima è in caricamento