Banda della Bmw torna in “visita” alla Total, ma il piano fallisce. Colpita anche pizzeria

Nuovo furto ai danni della stazione di servizio sulla Martano-Soleto. Dopo aver rimpito la cesta di refurtiva, i quattro sono stati messi in fuga dai vigilanti. Colpo anche in pizzeria, a Novoli

L'area di servizio colpita nuovamente.

MARTANO – Notte di furti ance in provincia: dopo la spaccata registrata in città, anche una nell'area rifornimenti e in una pizzeria. Banda torna a fare “visita” alla stazione “Total” sulla strada che collega Martano a Soleto. È accaduto la scorsa notte, una decina di minuti prima delle 3, ai danni dell’are di servizio già presa di mira di recente, il 23 ottobre. La segnalazione è partita dal sistema di allarme, collegato alla sala operativa di un istituto di vigilanza privata, AlmaRoma.

Le guardie giurate hanno raggiunto il luogo, sicuri che i ladri fossero ancora all’interno della caffetteria e tabaccheria. Tanto che hanno persino indossato i giubbotti antiproiettile. Una volta sul luogo, effettivamente hanno notato una “squadra” composto da quattro individui, tutti incappucciati e dai volti irriconoscibili. Avevano sfondato il vetro di una delle porte di ingresso servendosi id una grossa pietra. Una volta all’interno, cesta in mano, la razzia di sigarette e merce prelevata dagli scaffali.

Ma i ladri sono stati sorpresi e interrotti dall’arrivo dei vigilanti. Fuggiti immediatamente verso una Bmw station wagon di colore scuro, sono montati a bordo per poi sparire, a gran velocità, in direzione di Soleto. La banda, purtroppo, è riuscita a seminare tutti, forze dell’ordine comprese. È stata però notata sfrecciare, poco dopo, sulla via provinciale che collega Torchiarolo a San Pietro Vernotico, in direzione di Brindisi. Sul posto, intanto, è giunto anche il titolare della stazione di servizio, esasperato dagli ultimi episodi subiti, ma quanto meno rinfrancato dal fatto che non sia stato asportato nulla. La refurtiva pronta per essere portata via è infatti rimasta sul posto.

Ma non è tutto. In quelle stesse ore, tanto da sospettare si possa trattare degli stessi autori, un altro colpo è stato perpetrato ai danni di una pizzeria, questa volta a Novoli. È accaduto in via Sicilia. L'antifurto ha richiamato sul posto dapprima le guardie giurate dell'istituto "La Velialpol", poi anche vittima e carabinieri. I ladri, da quanto è stato constatato, si sono diretti subito verso il registratore di cassa, dopo aver mandato in frantumi il vetro di una finestra del locale. All'interno, però, hanno trovato appena una cinquantina di euro. Caccia ai malviventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento