Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Via San Cesario, 12

Ancora ondata di furti in città. Presi di mira altri due appartamenti

I colpi sono stati messi a segno nelle giornate di mercoledì e sabato, rispettivamente in via De Mura e via San Cesario di Lecce. I ladri sono fuggiti con un orologio nel primo caso, e con contanti e monili in oro nel secondo. Indagano gli agenti di polizia

Via San Cesario di Lecce, dove è avvenuto il furto

LECCE – E’ una sorta di saga a puntate che continua a vedere i topi d’appartamento come i padroni indiscussi della città. Un altro furto  è stato consumato, nella serata di ieri, al civico 12 di via San Cesario di Lecce, nel capoluogo salentino.  Intorno alle 19,30, infatti, i proprietari di un appartamento si sono rivolti alle forze dell’ordine per denunciare un colpo appena subito.viademura-2

Dopo essersi inerpicati sul balcone e aver mandato in frantumi il vetro di una finestra, i ladri si sono introdotti nell’abitazione, cominciando a rovistare nelle stanze alla ricerca del bottino. Oltre a una somma di 300 euro, sono anche riusciti ad arraffare monili in oro del valore ancora in fase di quantificazione, ma che dovrebbe aggirarsi attorno a diverse centinaia di euro.Le vittime hanno segnalato l’accaduto agli agenti di polizia delle volanti, accorsi sul posto assieme ai colleghi della scientifica, per eseguire i rilievi.

Così come è avvenuto nella mattinata di mercoledì in via Francesco De Mura, sempre a Lecce, dove i ladri hanno fatto irruzione nella casa di un dirigente bancario, approfittando dell’assenza dell’uomo che, quel giorno, si trovava al nord per motivi di lavoro. Hanno forzato il portone di ingresso e, una volta all’interno, sono riusciti a portare via soltanto un orologio, seppure prestigioso e di notevole valore. Ad allertare il personale della questura è stata la stessa vittima  che, una volta rincasata, ha scorto l’accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora ondata di furti in città. Presi di mira altri due appartamenti

LeccePrima è in caricamento