Ladri in azione: “visitano” un bar e arraffano gli ori da un appartamento

Due furti, nelle ultime ore, a Salice Salentino e a Lecce: il primo, non riuscito, ai danni di una caffetteria. Il secondo, nel rione Santa Rosa, ha fruttato ai malviventi circa tremila euro di bottino

Foto di repertorio.

SALICE SALENTINO- Ladri in azione anche nelle ultime ore: dopo i colpi nel nord Salento, tornano a colpire un esercizio e una casa. Ignoti mettono a segno un furto ai danni del bar, nei pressi della stazione ferroviaria. È accaduto nella notte, un quarto d’ora prima delle 3, a Salice Salentino. Malviventi hanno manomesso il lucchetto antiscasso e aperto la porta dell’esercizio, in Piazza Aldo Moro.

Il sistema di allarme si è però attivato e ha richiamato sul posto le guardie giurate dell’istituto di vigilanza Ggs la Velialpol. Il personale ha constatato il danno all’infisso ma, fortunatamente, dalla caffetteria i ladri non hanno avuto il tempo necessario per asportare nulla. Dell’accaduto sono stati informati i carabinieri della stazione locale, nelle cui mani sono ora i filmati del sistema di sorveglianza.

Un secondo colpo, questa volta riuscito, è stato invece messo a segno in un’abitazione di Lecce, nel rione Santa Rosa. I topi d’appartamento sono entrati in azione al primo piano di una palazzina di via Mincio. Approfittando dell’assenza prolungata della proprietaria, i malviventi sono riusciti ad entrare, pur senza manomettere la porta di ingresso. La porta di ingresso, al momento del sopralluogo della polizia, è stata trovata chiusa a doppia mandata. I ladri potrebbero essersi dunque intrufolati da una finestra.

Le stanze della casa sono state messe completamente a soqquadro e i cassetti svuotati. I malviventi sono riusciti ad arraffare circa tremila euro tra oggetti in oro e preziosi, ma potrebbero mancare all’appello anche altri effetti ancora da valutare. Sul luogo dell’accaduto, per i rilievi, gli agenti di polizia della sezione volanti della questura leccese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento