Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Via Cavalieri di Vittorio Veneto

Ladri mimetizzati tra i fedeli. Staccano televisore dal muro della chiesa e fuggono

I malviventi hanno agito nella giornata di ieri, presumibilmente dopo la celebrazione della messa, nel luogo di culto intitolato a Santa Maria della porta, a Lecce. Hanno rimediato, oltre all'apparecchio tecnologico, anche una manciata di banconote. Sul posto, gli agenti della sezione volanti

LECCE – Il furto diventa “sacro”. Sempre più spesso, infatti, i ladri si concentrano sui luoghi di culto, come se all’interno davanti alle icone dei santi, il gesto illecito non fosse reato, ma poco più di un peccato. E’ accaduto ancora. Alcuni individui, infatti, nella giornata di ieri si sono introdotti all’interno della chiesa “Santa Maria della porta”, in via Cavalieri di Vittorio Veneto, dove hanno sradicato un televisore dal muro, per poi fuggire anche con pochi spiccioli.

Il furto è avvenuto,  presumibilmente, nella tarda mattinata, dopo la santa messa. Trovato un varco con estrema facilitò, forse approfittando dei numerosi fedeli nei paraggi, i topi “di chiesa” si sono diretti all’apparecchio tecnologico, di cui certamente conoscevano già la presenza,  per poi arraffare anche un paio di banconote di piccolo taglio da una cassettina metallica.

Sul posto, per i rilievi, gli agenti di polizia della sezione volanti. In più occasioni, di recente, il personale della questura, assieme alle altre forze dell’ordine, si è ritrovato costretto a intervenire nei luoghi sacri. Soltanto il giorno prima, tanto per citare l’ultimo degli episodi, un 51enne è stato denunciato a Galatone. Nei suoi confronti, una delle accuse più originali: quella di aver rubato la Bibbia, dalla sede della Caritas del posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri mimetizzati tra i fedeli. Staccano televisore dal muro della chiesa e fuggono

LeccePrima è in caricamento