Cronaca

Ladri “devoti” fanno razzia: via con le offerte, fotocamera e pc del parroco

L’episodio, nei giorni scorsi, ai danni della chiesa madre di Carmiano. Dopo essere entrati tramite una finestra, si sono impossessati di una somma di circa mille e 500 euro lasciate dai fedeli, oltre a una macchina fotografica e un computer. Il colpo scoperto il mattino seguente

La Chiesa madre di Carmiano (Foto di Daniele Natale)

CARMIANO – Ladri “fedeli” fanno irruzione in parrocchia. Non avevano di certo intenzioni mistiche i malviventi che, intorno alle due di notte tra martedì e mercoledì, si sono introdotti nella chiesa madre di Carmiano. Non essendo riusciti ad accedere tramite i portoni principali del luogo di culto, si sono ricavati un accesso tramite una delle finestre.

Una volta all’interno, hanno arraffato denaro e merce per un valore che supera i duemila e 500 euro. Una somma di circa mille e 500, infatti, è quella composta dalle monete delle offerte lasciate dai fedeli. Bottino al quale si aggiunge anche il computer portatile del parroco, e una fotocamera digitale.

Il colpo è stato scoperto soltanto alle prime luci del giorno, quando la chiesa è stata riaperta per la celebrazione della prima messa mattutina. Dell’accaduto sono state informate le forze dell’ordine, che ora stanno valutando la presenza delle videocamere di sorveglianza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri “devoti” fanno razzia: via con le offerte, fotocamera e pc del parroco

LeccePrima è in caricamento