menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Ladri in chiesa nella notte di Natale e dopo nella scuola a Santo Stefano

La denuncia del sacerdote di Racale. Ignoti si sono introdotti nella canonica. E a Ugento rubati un computer e un monitor

RACALE – Non soltanto i vandali nella chiesa del rione San Sabino, a Lecce. Ma anche i ladri in quella di Racale. E’ stato il parroco a denunciare, nella giornata di Santo Stefano, quanto accaduto nella notte di Natale presso la chiesa Maria Vergine dell'Immacolata dell'omonima via. Ignoti dopo, aver danneggiato la porta di ingresso della canonica, accanto alla parrocchia, si sono introdotti nei locali.

Una volta dentro, hanno trovato una busta di carta, contenente una somma di circa 500 euro. I contanti erano custoditi all’interno del cassetto di una scrivania. Il denaro era quanto raccolto durante le messe, grazie all’offerta dei fedeli. Sull’accaduto, indagano ora i carabinieri della stazione di Racale. I militari cercheranno le videocamere installate in zona, nel tentativo di individuare i responsabili.

Anche in città, la notte che ha preceduto il Natale, i malviventi sono passati all’azione, colpendo la chiesa nella zona dello stadio: hanno iniettato della potente colla all’interno di ben sette serrature.

Sempre nella zona, un altro furto è avvenuto all'interno della scuola primaria "Lorenzo Milani" di piazza Immacolata, a Ugento. A sparire sono stati un computer e un monitor. Il furto è stato consumato in un arco temporale piuttosto ampio, dal 22 al 26 dicembre, giorno in cui è stato scoperto. I malviventi si sono introdotti forzando una finestra. Indagano i carabinieri della stazione locale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento