Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Via Dalmazio Birago, 19

Furti a raffica: tabaccherie e distributori nel mirino. In azione anche la "banda del buco"

Malviventi in azione domenica. I titolari della rivendita nel rione San Pio hanno scoperto l'accaduto il giorno dopo: un foro di un metro di diametro e razzia di sigarette. Trovati lungo la tangenziale due apparecchi rubati dalla stazione di servizio Agip. Altro furto in ricevitoria a Vitigliano

Il buco sul muro della tabaccheria, in via Dalmazio Birago

LECCE  - Il piano d’azione, con ogni probabilità, è scattato nella tarda serata di domenica, ma le vittime hanno scoperto il furto quando, lunedì mattina, hanno sollevato la saracinesca della tabaccheria. Questa volta, la “banda del buco” ha preso di mira una rivendita, in città, al civico 19 di via Dalmazio Birago, nel rione San Pio, di proprietà di Giacomo Augenti.

I ladri, certamente dei professionisti vista l'abilità, hanno effettuato un foro sul muro, del diametro di circa un metro, approfittando di un cantiere edile allestito nel palazzo adiacente. Una volta all’interno, hanno rovistato nel locale e “ripulito” gli scaffali. Sono state, infatti, portate vie diverse confezioni di sigarette, del valore di alcune centinaia di euro, per poi dileguarsi senza essere notati.

Le vittime del furto, come ogni mattina, si sono recati al lavoro nella mattinata di lunedì, e hanno scorto l’accaduto. Oltre alla parete perforata dai malviventi, l’attività era stata messa a soqquadro. Merce e diversi oggetti, infatti, giacevano sul pavimento e sul banco, a segnalare la razzia eseguita dalla banda. I titolari della tabaccheria hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine, giunte poco dopo.

IMG_1946-2-3Gli agenti di polizia delle volanti hanno ascoltato i commercianti e raccolto gli elementi utili alle indagini. Al vaglio del personale della questura, l’eventuale presenza di videocamere di sorveglianza installate lungo la via, che potrebbero svelare il mezzo utilizzato dai ladri per scappare terminato il furto, o altre analogie con colpi messi a segno di recente.

Questa notte, inoltre, i poliziotti hanno anche rinvenuto, a seguito di una segnalazione giunta al numero di pronto intervento, la refurtiva di un altro episodio. Si tratta di una macchinetta cambia-soldi e di una slot-machine, sottratte dalla stazione di servizio “Agip”, sulla strada statale che congiunge Lecce a Brindisi, all’altezza dello svincolo per Trepuzzi.

Gli apparecchi, rubati durante un episodio avvenuto durante lo scorso week-end, sono stati rinvenuti sulla tangenziale del capoluogo salentino, per poi finire nelle mani degli agenti che stanno ora indagando anche su questo secondo episodio. 

Risale invece alla scorsa notte un altro furto all'interno di un'altra tabaccheria e ricevitoria, questa volta a Vitigliano, frazione di Santa Cesarea Terme. Anche in questo caso, la scoperta è avvenuta al mattino, al momento della riapertura. L'attività commerciale, intestata a Bianca Persano, si trova su via Vittorio Emanuele III.

Ignoti hanno agito in un orario imprecisato della notte, forzando la porta d'ingresso (dopo aver scardinato un'inferriata) e rubando stecche di sigarette e biglietti delle lotterie istantanee, per un danno in via di quantificazione. Sul posto, per le indagini, i carabinieri della stazione di Poggiardo, coordinati dalla compagnia di Maglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti a raffica: tabaccherie e distributori nel mirino. In azione anche la "banda del buco"

LeccePrima è in caricamento