Cronaca

Furto di beni dall'azienda per oltre 100mila euro, condannato ex dipendente

Sei mesi, pena sospesa, per un 34enne di Copertino che dovrà anche risarcire il suo ex titolare. Tra i beni pc e cellulari

LECCE – Si sarebbe impossessato dei beni della ditta presso di cui era dipendente: telefoni cellulari, personal computer e altro ancora, per un valore di oltre 100mila euro, tra il 2008 e il 2010. Per M.N., 34enne di Copertino, è arrivata la condanna a sei mesi (pena sospesa e non menzione nel casellario) e 500 euro di multa. La sentenza è stata emessa dal giudice Michele Guarini.

A dare avvio alle indagini è stata la denuncia del titolare, che si è poi costituito parte civile con gli avvocati Giuseppe e Michele Bonsegna. Nei suoi confronti il giudice ha stabilito un risarcimento da quantificare in sede civile. L’imputato è assistito dall’avvocato Anna Inguscio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di beni dall'azienda per oltre 100mila euro, condannato ex dipendente

LeccePrima è in caricamento