menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio (tutti i diritti riservati)

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati)

Con il flessibile sulle colonnine automatiche. Fuggono senza bottino

Alcuni individui, nella notte, hanno preso di mira un distributore di benzina. Con un trapano flessibile, hanno danneggiato le casse automatiche della stazione di servizio. Poi sono fuggiti senza portare a termine il colpo

STRUDÀ (Vernole) - La benzina ha raggiunto costi esorbitanti, e loro hanno pensato di procacciarsi il denaro, attingendolo proprio da un distributore di carburante. Alcuni individui, poco prima dell'una di notte, hanno imbracciato un flessibile, manomettendo la cassa automatica del deposito di combustibile, presso la stazione di servizio "Eni", sulla strada provinciale 1, tra Strudà e Vernole.

I malviventi hanno infatti tentato di asportare la cassa continua, senza però riuscirci. Ad accorgersi del danno arrecato alle colonnine, il proprietario dell'attività che, giunto in mattinata, visto il danno, ha chiamato i carabinieri della stazione locale. Non è ancora stata quantificata l'entità del danno, né è dato conoscere il deterrente che ha messo in fuga i malviventi.

L'allarme dell'area di servizio, infatti, collegato con la centrale di un istituto di vigilanza privato, non è scattato poiché le colonnine non sono coperte dai sensori. In compenso, però, sono collegate con un sistema di videosorveglianza, le cui immagini saranno visionate dagli inquirenti, e dal titolare, nelle prossime ore.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento