rotate-mobile
Cronaca Trepuzzi / Via Gaetano Brunetti

Ladri in azione: svaligiano farmacia, ci riprovano nel bar e visitano una casa

Sarebbe di oltre 4mila euro il bottino rimediato, la scorsa notte, dai malviventi che hanno messo a segno in una rivendita di farmaci di Trepuzzi. Gli stessi avrebbero poi tentato un colpo anche in una caffetteria, colpita anche in passato: la cassa era però vuota

TREPUZZI – Ritornano i furti. In esercizi e appartamenti.  Il primo, nella notte, ai danni della farmacia “Mignone” di Trepuzzi. Un secondo colpo, invece, è fallito. Infine, ad essere preso di mira, anche un appartamento in città. Una banda di malviventi, servendosi di trapani e di un piede di porco, è riuscita a introdursi nel locale della rivendita, in via Gaetano Brunetti, per mettere a segno l’ennesimo colpo ai danni di un’attività del nord leccese.

Una volta entrati, hanno arraffato il denaro custodito in cassa: una somma di quasi quattromila euro. Sul posto, i vigilanti di un’agenzia di sicurezza privata che hanno allertato i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Campi Salentina. I militari dell’Arma, inoltre, sono anche intervenuti per un secondo episodio, questa volta sfumato, ai danni di una caffetteria del post, il bar “Belle ville”, già preso di mira in passato, durante una spaccata lo scorso anno.

Stesse modalità, forse stesso “kit” per lo scasso. Ma, con amara sorpresa per i malviventi, la cassa era stata svuotata dal proprietario. Stando ai filmati rilevati dal sistema di videosorveglianza, ad agire sarebbe stato più di un individuo. I fotogrammi avrebbero immortalato anche il veicolo. Nel tardo pomeriggio, infine, è stato preso di mira l’ennesimo appartamento in città: i ladri sono però fuggiti con un magro bottino di una novantina di euro. E’ accaduto in via Giliuli, una delle traverse dell’ultimo tratto di via Taranto. Sul posto, gli agenti della questura leccese.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione: svaligiano farmacia, ci riprovano nel bar e visitano una casa

LeccePrima è in caricamento