Ladri nella ditta di restauri. Se ne vanno con due furgoni e una vettura

Il colpo nella notte scorsa, a Squinzano. Malviventi sono fuggiti anche con del materiale utilizzato edile

I carabinieri di Campi Salentina

SQUINZANO – Razzia di mezzi e materiale edile. L’ennesimo furto è stato messo a segno a Squinzano, la notte scorsa, ai danni di un’impresa del luogo, la “Edil Restauro”. Malviventi hanno asportato, dall’interno dell’area recintata, tre mezzi: due furgoni Fiat Doblò, e un’autovettura Renault. Ma prima si scappare con il maxi bottino, di diverse decine di migliaia di euro, hanno anche arraffato altro.

Dal deposito della ditta, infatti, si sono impossessati del materiale presente, utilizzato per l’attività di restauro degli immobili. Alla precedente, ingombrante refurtiva, si sommano dunque altre migliaia di euro. Scoperto il fatto, nel corso della mattinata, ai titolari non è rimasto che rivolgersi alle forze dell’ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri della compagnia di Campi Salentina, assieme ai colleghi della stazione di Squinzano, hanno eseguito un sopralluogo per rilevare eventuali tracce lasciate dalla banda di ladri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento