Furto nella Supermonte: rubati oltre mille fusti nuovi per contenere birra

Un danno a quattro zeri per l'azienda di Leverano. E solo un mese addietro, un'altra ditta dello stesso gruppo, la New Agatos, aveva subito un altro colpo ingente. La scoperta è stata fatta questa mattina. S'ignora il momento esatto in cui è avvenuta l'intrusione. Indagano i carabinieri

La sede della Supermonte.

LEVERANO – Il furto è stato scoperto soltanto questa mattina. Non si conosce ancora il momento esatto in cui è avvenuto. Potrebbe essere stato messo a segno in tre circostanze diverse: nella notte fra venerdì e sabato, in quella a cavallo con la domenica, o durante quella appena trascorsa.

Una cosa è certa: dal magazzino dell'azienda Supermonte di Leverano mancano fra i mille e i mille 500 contenitori a pressione per birra e vino. I fusti, in sostanza, che l’azienda produce e commercializza insieme a diversi altri prodotti realizzati in acciaio inox per le aziende. Un danno notevole, ancora da quantificare per la precisione, ma che già si può dire almeno a quattro zeri. E che non è coperto d’assicurazione.

Nessuno si è accorto di nulla fino ad oggi. Al momento non sono stati trovati nemmeno chiari segni d’effrazione. Si presume che i malviventi siano riusciti a fare irruzione dall’ingresso principale, riempiendo più camion o furgoni di bidoni vuoti e riuscendo a trasportarli in qualche nascondiglio senza destare alcun sospetto. I vigilanti di ronda, d’altro canto, hanno svolto più passaggi dall’esterno nelle varie notti, ma senza mai notare nulla di anomalo. Gli ingressi sono apparsi a ogni passaggio sempre chiusi. 

Questa mattina, al rientro al lavoro per ripartire con le attività quotidiane, ecco la brutta sorpresa. Sul posto sono stati chiamati i carabinieri della stazione locale, diretti dal maresciallo Gianluca Pagliara, che hanno svolto i primi sopralluoghi. Buona parte dell’indagine, però, non avendo ancora trovato tracce particolari, si baserà sulla visione di varie videocamere di sicurezza presenti in zona.

Sarà un lavoro lungo, perché si dovranno spulicare diverse ore di filmati nel tentativo d’individuare il momento esatto in cui i malviventi, che dovevano essere di numero nutrito, si sono affacciati all’opificio che sorge sulla via per Carmiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l’azienda si tratta sicuramente di un duro colpo. Quei fusti erano pronti per un’importante consegna. Qualcuno ha voluto appropriarsene prima che potessero raggiungere la loro nuova destinazione. A ciò si aggiunga che circa un mese addietro un’altra ditta che fa parte sempre del Supermonte Group, la New Agatos (carpenteria metallica, macchinari industriali e per videogiochi), che ha sede nella zona industriale di Surbo, è stata vittima di un altro furto di una certa rilevanza.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento