Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

Banda di ladri nella concessionaria: in fuga nella notte con due auto, furgone e barca

I malviventi hanno assaltato Ab Auto nella zona industriale di Melpignano. Il danno attorno agli 80mila euro. Rubati un pick-up Nissan Navarra nuovo di zecca, una Fiat Bravo usata e un natante di 6 metri e mezzo con tutto il carrello e il veicolo a cui era agganciata. Indagano i carabinieri

La concessionaria presa di mira.

MELPIGNANO – Un pick–up Nissan Navara nuovo di zecca, una Fiat Bravo usata e una barca di 6 metri e mezzo con tutto il carrello sul quale era stata adagiata e il furgone al quale quest’ultimo era agganciato. Non si sono fatti mancare davvero nulla i ladri che, durante la notte appena trascorsa, hanno deciso di fare “visita” presso Ab Auto (concessionaria Nissan) nella zona industriale di Melpignano.

Un furto in grande stile, il loro, seppur semplice nelle modalità, per un danno in via di quantificazione, ma che dovrebbe attestarsi attorno agli 80mila euro. E ora sul caso è aperta un’indagine affidata ai carabinieri del nucleo operativo radiomobile della compagnia di Maglie, guidata dal tenente Rolando Giusti.

Il vasto stabilimento si trova lungo la strada statale 16, al chilometro 980, a pochi chilometri da Maglie. Il sistema di allarme era fuori uso e così i malviventi hanno avuto gioco abbastanza facile. Non sono comunque entrati dall’ingresso principale, correndo il rischio di essere notati dalle auto in transito, ma tramite un accesso secondario.

La banda, di non meno di quattro persone, con i volti travisati, dopo aver forzato il cancello, non ha pensato minimamente di fare irruzione nel salone e negli uffici commerciali, ma è rimasta nel cortile esterno, dove sono posteggiati centinaia di veicoli. I malviventi hanno iniziato così a osservare in tutti gli abitacoli, in cerca di quei mezzi che potessero avere le chiavi appese al quadro. In diversi vi restano per essere poi agevolmente spostati nell'arco della giornata.

Il furto del pick-up rappresenta senza dubbio il danno principale, ma la banda non ha disdegnato di impossessarsi neanche della Bravo di seconda mano e di quel furgone con tanto di barca al seguito. Poi, la fuga impunita nella notte.

Il furto è stato scoperto solo questa mattina, alla riapertura delle attività. I titolari della concessionaria hanno consegnato ai carabinieri i nastri del sistema di video sorveglianza, che hanno immortalato tutte le fasi di un furto avvenuto presumibilmente dopo le 23 di notte, con ricerca dei mezzi da sottrarre durata forse anche qualche ora.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda di ladri nella concessionaria: in fuga nella notte con due auto, furgone e barca

LeccePrima è in caricamento