rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Cronaca Rudiae / Piazza Muratori Filippo

Torna sul luogo del furto dopo 24 ore. Sorpreso di nuovo a rubare, finisce nei guai

Il 37enne era stato denunciato nella giornata di mercoledì, perché trovato nell’ospedale di Lecce con farmaci rubati ed un coltello. L’uomo, giunto nel nosocomio a seguito di un tamponamento, è ritornato nel piazzale del “Vito Fazzi” nella notte, tentando di rubare un trapano dall’abitacolo di un’auto

LECCE - Abituato ad aggirarsi nei pressi del parcheggio dell’ospedale “Vito Fazzi”, non è stato in grado di allontanarsi neppure a seguito della denuncia. Quella scattata nei suoi confronti appena 24 ore prima.  C.M., il 37enne deferito a piede libero nella giornata di mercoledì dagli agenti di polizia, per i reati di furto e possesso di oggetto atto a offendere, nel corso della notte si è ripresentato nei paraggi, nel piazzale davanti al nosocomio, ripetendo il copione del giorno precedente.

E’ stato, infatti, nuovamente sorpreso a rubare un trapano da un’autovettura in sosta, e fermato, ancora una volta, dal personale di polizia. Soltanto alcune ore prima, nel pomeriggio, il 37enne, affetto da problemi di tossicodipendenza, era stato colto, con un coltello a serramanico, nella sala d’attesa del pronto soccorso, dove era giunto a seguito di un tamponamento, e dove attendeva di essere sottoposto all’esame della Tac.

Notato da alcuni pazienti presenti, l’uomo ha dimostrato un certo nervosismo. Quella lama comparsa tra le mani, e poi riposta nelle tasche, inoltre, ha allarmato i testimoni, i quali si sono rivolti alle forze dell’ordine. Durante la perquisizione, oltre all’arma bianca, sono state rinvenute anche diverse confezioni di farmaci che il 37enne aveva sottratto dagli scaffali della struttura sanitaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna sul luogo del furto dopo 24 ore. Sorpreso di nuovo a rubare, finisce nei guai

LeccePrima è in caricamento