Cronaca Piazza Ludovico Ariosto

Furto-lampo nell’ottica e nell’outlet: filmati finiscono sul web, caccia ai due

I presunti responsabili dei colpi messi a segno sabato mattina, in piazza Ariosto, potrebbero essere identificati. Hanno portato via sei paia di occhiali e contanti

Uno dei fotogrammi che immortalano il presunto ladro (l'uomo a destra).

LECCE - In due rubano sei paia di occhiali “griffati”, con un’abile mossa degna di un gioco di prestigio. Poi si scambiano il marsupio e ripuliscono anche il registratore di cassa dell’outlet accanto: ma sono stati immortalati e i loro volti stanno facendo il giro del web. Potrebbero essere rintracciati a breve i due presunti ladri che, nella mattinata di sabato, hanno messo a segno due furti in via Ludovico Ariosto. Tutto è cominciato pochi minuti prima delle 10, così come le stesse videocamere hanno certificato. La prima ad essere colpita l’ottica “Rucco”, poi sono passati al negozio di abbigliamento confinante, denominato “Take-off”. Ad agire, due individui. Tanti, almeno, quelli ripresi dal sistema di videosorveglianza installato all’interno del negozio di occhiali e all’esterno di una caffetteria a pochi metri di distanza.

Si vede dapprima un individuo, di corporatura magra e visibilmente stempiato, entrare all’interno dell’ottica. L’uomo, dopo aver dato un’occhiata, si allontana dal negozio senza comprare nulla. Il filmato lo ritrae mentre, una volta all’esterno, si dirige verso l’outlet, il secondo bersaglio. Incontra il complice, che intanto proviene dalla farmacia di fronte e uno cede il borsello all’altro. Il secondo individuo, mentre l’amico svuota il registratore di cassa, entra nella rivendita di montature. Esattamente come alcuni minuti prima, finge di osservare i modelli esposti. Si avvicina a uno degli scaffali più nascosti e rovista tra gli occhiali da sole. A quel punto la commessa gli va incontro e chiede: “Cerca qualcosa in particolare?”.

Ma il malvivente si allontana, sostenendo di voler solo “osservare i modelli”. Esattamente come aveva fatto il complice poco prima. Soltanto a quel punto la dipendente, insospettita, si avvicina all’espositore e nota l’assenza di cinque paia di occhiali. Un altro paio di “Rayban”, invece, era stato asportato dal primo ladro. Lancia l’allarme e il proprietario visiona subito i filmati. Materiale che è stato poi divulgato in parte sul social network Facebook, affinché qualcuno possa aiutarlo a intercettare i presunti ladri, in parte finito nelle mani degli agenti di polizia.

 Il personale della questura sta lavorando per cercare eventuali, altri filmati. Potrebbero infatti anche esservi ulteriori impianti di sorveglianza nell’isolato: di fronte, infatti, vi è anche una nota farmacia e diversi esercizi commerciali. Piazzetta Ludovico Ariosto, accanto all’omonima strada, è sempre gremita di passanti. E’ un zona in cui sono concentrate attività e studi professionali, caffetterie e uffici. Una provvidenziale mano potrebbero dunque fornirla eventuali testimoni e clienti dei negozi vicini. Al momento, soltanto una donna si sarebbe espressa sull’identità dei due, specificando di averli incrociati e di aver udito un accento che potrebbe del sud Italia, ma non salentino. Forse partenopeo o romano. Ma, al momento, non vi è nulla di certo. L'unico appiglio investigativo è fornito dalle videocamere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto-lampo nell’ottica e nell’outlet: filmati finiscono sul web, caccia ai due

LeccePrima è in caricamento