Cronaca

Un foro sulla recinzione dell’impianto e cercano di portare via i cavi in rame: caccia ai ladri

L’ennesimo tentativo di furto si è verificato la scorsa notte, alla periferia di Guagnano. Un vigilante ha allertato il 112: i malviventi hanno provato a sottrarre lastre e cavi in rame

GUAGNANO – Ladri di pannelli solari tornano in azione: forano la recinzione metallica di un impianto fotovoltaico e poi fuggono, ma senza riuscire a portare via il bottino. Caccia ai malviventi che, la scorsa notte, hanno preso di mira l’ennesimo parco per la produzione di energia rinnovabile.

L’episodio, dalle conseguenze ancora in fase di quantificazione, si è verificato poco dopo le 2 alla periferia di Guagnano, in via Camarda. Dopo aver praticato un buco sull’inferriata che protegge l’impianto, i ladri hanno iniziato a smontare i cavi in rame, salvo poi abbandonare tutto sul campo.

Sul posto, allertati da un vigilante della Fidelpol che ha scorto l’accaduto, i carabinieri della compagnia di Campi Salentina per le indagini. Nelle mani dei militari sono già finiti alcuni filmati recuperati dalle telecamere di sorveglianza installati lungo le vie della zona e dalle quali potrebbero essere transitati i malviventi, certamente a bordo di un mezzo spazioso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un foro sulla recinzione dell’impianto e cercano di portare via i cavi in rame: caccia ai ladri

LeccePrima è in caricamento